La vendemmia: la raccolta dell’uva nella cantina Salatin

La vendemmia è un momento molto importante per la nostra cantina e completa il lavoro nei vigneti che abbiamo fatto per tutto l’anno. È la fase in cui l’uva viene raccolta prima di iniziare il processo di trasformazione e di nascita del vino.
Per noi non è una semplice raccolta, è la selezione – rigorosamente a mano – dei grappoli migliori che possono garantire un elevato livello qualitativo del vino.

L’ingrossamento degli acini nei vigneti Salatin

I vitigni di uva nera

La vendemmia deve essere eseguita in un periodo particolare, quando il livello zuccherino e di acidità è ottimale e l’uva è matura e ricca di aromi. Altri fattori che entrano in gioco sulla scelta del momento opportuno per la raccolta sono il clima e la varietà di uva da raccogliere: ogni vitigno ha caratteristiche e tempistiche particolari che devono essere seguite con precisione.
La natura scandisce il tempo di maturazione e a noi della cantina Salatin non ci resta che decodificare correttamente il momento giusto!

La festa della vendemmia

Vendemmia 2017 della cantina Salatin

Siamo molto legati alla tradizione e per noi la vendemmia è una festa. In quei giorni siamo tutti nei vigneti perché il nostro è un lavoro i squadra: c’è chi raccoglie l’uva e la adagia nelle cassette di legno, chi prende le cassette e le dispone nel rimorchio, chi guida il trattore, …
Da metà agosto a metà settembre tutta la famiglia Salatin è impegnata in prima linea nella raccolta dell’uva e i nostri figli iniziano a conoscere le varie caratteristiche dell’uva, le varietà, i profumi e il sapore degli acini.

La vendemmia Salatin: un lavoro, un rito sociale e culturale, esperienza e conoscenza tramandata di generazione in generazione.