IGT, DOC. DOCG… le certificazioni vinicole che classificano i vini

I vini vengono classificati secondo diversi parametri, principalmente per colore, sistema di vinificazione e metodologia produttiva.
In Italia, per tutelare il patrimonio enologico legato al territorio, sono nate le certificazioni vinicole: dei veri e propri marchi di qualità che indicano la provenienza dell’uva. Queste certificazioni sono state riconosciute anche dall’Unione Europea e sono tutte controllate da un disciplinare di produzione approvato con decreto ministeriale (per i vini DOC e DOCG).

Vini Salatin IGT, DOC e DOCG

IGT, DOC e DOCG

Queste sigle indicano vini di qualità riferiti all’origine geografica che ne condiziona la qualità e le caratteristiche organolettiche di ciascun vino, peculiarità legate anche alle tecniche tradizionali di produzione.

IGT= Indicazione Geografica Tipica.
DOC= Denominazione di Origine Controllata.
DOCG= Denominazione di Orgine Controllata e Garantita.

I vini di qualità della cantina Salatin

La cantina Salatin ha 6 vini IGT, 8 vini DOC e 4 vini DOCG.
Scoprili tutti!

FRIZZANTI
IGT Colli Trevigiani Marzeminio Frizzante
DOC Prosecco Frizzante
IGT colli Trevigiani Verdiso Frizzante

SPUMANTI
DOC Treviso Prosecco Brut
DOC Treviso Prosecco Extra Dry
DOCG Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Brut Millesimato
DOCG Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Extra Dry Millesimato

ROSSI
IGT Colli Trevigiani Marzemino
IGT delle Venezie Pinot Nero
DOC Friuli Grave refosco dal Peduncolo Rosso
DOC Venezia Merlot
DOC Venezia Cabernet Franc
IGT Rosso del Veneto Piai della Vigna
DOCG Colli di Conegliano rosso Riserva “Le Conche”

BIANCHI
IGT delle Venezia Pinot Bianco
DOC Friuli Grave Pinot Grigio
DOCG Colli di Conegliano bianco “Le Conche”